venerdì 6 luglio 2012

Dalla parte delle sorellastre

                                           

                                                         

Ritorna Kate Umansky per questo venerdì del libro estivo. Avevo già parlato di questa collana e di questa autrice qui
Anche Dalla parte delle sorellastre è un libro della collana leggimi!, studiata per chi ha difficoltà di lettura, quindi il carattere usato è chiaro, l'interlinea è doppia, non ci sono parole spezzate per andare a capo e i paragrafi sono brevi.


Le sorellastre di Cenerentola raccontano la favola dal loro punto di vista.


Lardina è grassa, e Angula è magra magra coi piedi lunghi. Litigano sempre tra di loro, ma sono unite contro la povera Cenerentola. 
La storia è nota, nonostante i dispetti e i tentativi di lasciarla a casa per il ballo, Cenerentola riesce a farsi sposare dal principe, con grande sorpresa di quelle due pasticcione delle sorellastre, che non si sapranno comportare, ma in fondo in fondo sono divertenti!





15 commenti:

  1. molto interessante, lo segnalerò ad un'amica che ha un figlio dislessico, ma credo che lo compreremo anche noi;) grazie

    RispondiElimina
  2. ricordo di aver già letto di questa collana
    penso da te.
    ribaltare i ounti di vista é sempre un buon esercizio.

    RispondiElimina
  3. Molto divertente, il cambio di punto di vista. Come dice Cì, è un esercizio di cittadinanza che serve sempre. A tutti noi!

    RispondiElimina
  4. Buffo e interessante, soprattutto per la modalità con cui è scritto, non conoscevo proprio questa collana!Buon weekend!

    RispondiElimina
  5. La collana è molto interessante...

    RispondiElimina
  6. Della collana ho saputo forse da un tuo post e credo vada assolutamente diffusa.

    Questo libro è - come scrivono Ci e 'Povna, un ottimo esercizio per imparare a mettersi nel panni degli altri! Non guasta assolutamente.

    Ho già proposto ai bambini la versione del lupo cattivo ora non resta che sentire le sorellastre (tra l'altro abbiamo appena visto a teatro Cenerentola, posso approfittarne per capire come la pensano...).

    RispondiElimina
  7. Bello, un punto di vista difficile dato che sono sempre rappresentate malissimo...sono proprio curiosa di vedere cosa ne dicono loro :)

    RispondiElimina
  8. Mi piace l'idea di raccontare la storia da un altro punto di vista. Pensi che siano libri adatti a bambini che han finito la prima o sono troppo semplici?

    RispondiElimina
  9. Proprio spassoso questo libro :-) da consigliare per aprire le menti dei bambini a punti di vista diversi da quelli classici, no?
    Un buon weekend, ciao!

    RispondiElimina
  10. @tutti: grazie per i vostri commenti, vedo che il cambio di punto di vista riscuote molto successo. E' giusto che sia così, è importante mettersi ogni tanto nei panni di un altro per poterlo comprendere meglio.

    @monica: per bambini che hanno finito la prima elementare? No, vanno benissimo. Io ho letto i libri di questa serie in classe ai ragazzi di prima media e sono piaciuti anche a loro. In un'ora di lezione se ne legge uno, quindi per i più piccoli si può fare una lettura "a puntate", un capitolo alla volta.

    RispondiElimina
  11. Carinissimo. :-D Avevo già segnato la collana... ci sarà molto utile per i nostri esercizi di lettura in italiano l'anno prossimo.

    Un bacione e buona domenica

    RispondiElimina
  12. D'essere divertente questo libro! ma secondo te è adatto per una bimba di 5 anni? Grazie!

    RispondiElimina
  13. @Smile: sicuramente sì. La storia non è per niente complicata. Probabilmente devi leggergliela tu perché è scritta in stampato minuscolo, e di solito chi comincia a leggere ha bisogno dello stampato maiuscolo.

    RispondiElimina
  14. Per far parte dei venerdì come fare? Chi posta è Simonetta Fedele Vernia (docente ora in pensione ma con un precariato "megagalattico").
    Tali iniziative sono interessanti e innovative
    In attesa di riscontro
    simonetta

    RispondiElimina
  15. @simonetta: l'iniziativa parte dal blog di homemademamma, questo è il link, dove è spiegato tutto benissimo:

    http://www.homemademamma.com/2012/07/13/venerdi-del-libro-indovina-dove/

    basta scrivere un post sul tuo blog e lasciare un commento da homemademamma ed il gioco è fatto!

    RispondiElimina